Olio d’oliva e lenticchie di Altamura, nuove contraffazioni alimentari

Nuove contraffazioni alimentari per olio e lenticchie made in Italy

E’ di questi ultimi giorni la notizia che sono stati scoperti truffe alimentari a discapito dei consumatori, i prodotti colpiti stavolta sono l’Olio extravergine di Oliva e le famose Lenticchie di Altamura.

Lo proponevano come Olio extravergine d’oliva, invece era di semi e clorofilla.

 

olio d'oliva falso, olio d'oliva contraffatto, adoc veneto
Foto di Steve Buissinne da Pixabay

Olio di semi di soia addizionato con clorofilla spacciato per olio extravergine di oliva. I carabinieri hanno eseguito 24 misure cautelari, 17 delle quali a Cerignola (Foggia), nell’ambito dell’operazione ‘Oro giallo’,  anche se non hanno fatto i nomi né degli indagati, né dei marchi taroccati.

L’olio contraffatto veniva rivenduto in gran parte d’Italia, anche a rinomati ristoranti, e in Germania, che lo acquistavano a prezzi esageratamente più bassi rispetto al prodotto originale.

Gli inquirenti dopo aver sequestrato i prodotti sospetti hanno accertato che si trattava di olio di semi di soia addizionato con clorofilla.

Secondo le indagini, sugliu scaffali più della metà delle bottiglie contiene olio extravergine deodorato, frutto di sofisticazioni ed adulterazioni che avvengono soprattutto in Spagna e Tunisia e che attraverso alcuni importatori arrivano in Italia. Gli oli deodorati vengono poi miscelati con oli italiani in piccola percentuale per donargli un po’ di sapore e raggiungere parametri chimici ed organolettici necessari per essere etichettati come extravergine ed essere venduti a prezzi stracciati e sottocosto (3-4 euro al litro), inquinando così i mercati ed anche la salute dei consumatori.

E’ importante non lasciarsi gabellare da prodotti falsi a basso prezzo, ed è presto detto, la qualità si paga e ne vale la pena visto che  l’olio extravergine d’oliva è un alimento in grado di prevenire malattie cardiovascolari ed oncologiche.

Purtroppo i falsari degli alimenti non hanno colpito solo l’Olio Extravergine d’Oliva ma anche altri prodotti come ad esempio le famose Lenticchie di Altamura

Le vendevano come lenticchie di Altamura, ma arrivavano da Cina ed Egitto

 

lenticchie di altamura false, lenticchie di altamura dalla cina, adocveneto
Foto di Steve Buissinne da Pixabay

Le Lenticchie di Altamura come del resto altri legumi, lenticchie e cereali erano spacciati per italiani ma in realtà provenivano dalla Cina e dall’Egitto.

Leggi  Siti contraffatti, ennesima cyber truffa trappola nel web

Un’altra complessa frode alimentare stavolta scoperta,dalla Guardia di Finanza di Torino, che ha sequestrato oltre 20 tonnellate di alimenti contraffatti.

E’ stata smantellata l’intera organizzazione criminale che importava dall’estero legumi, lenticchie e cereali  destinati al mercato nazionale.

Canada, Cina, Argentina e Egitto, questi i luoghi di provenienza delle lenticchie, dei ceci, dei fagioli e anche delle arachidi che venivano immessi in commercio con l’indicazione di prodotto italiano e con in più il simbolo del tricolore sugli imballi.

L’indicazione “Altamura” sugli imballi ha anche violato  la tutela specifica per i prodotti disciplinati dall’Indicazione Geografica Tipica che prevede una specifica e rigorosa coltivazione sul territorio pugliese secondo appositi disciplinari.

I Finanzieri, dopo aver interrotto la produzione illegale ad Altamura (BA) ed in due depositi di Rozzano nel milanese, riconducibili a due commercianti del Marocco, sono andati alla ricerca dei prodotti immessi in commercio. E hanno eseguito una quindicina di perquisizioni a Torino nei quartieri di Porta Palazzo, Barriera Milano e San Salvario dove sono stati sequestrati oltre una tonnellata tra farine e legumi di provenienza estera ma spacciata per “Made in Italy”.

Facciamo molta attenzione a quello che mettiamo in tavola!


adoc veneto, associazione in difesa dei consumatori

Speriamo che questo articolo vi sia stato d’aiuto creando maggiore consapevolezza in merito ai rischi informatici che corriamo ogni giorno, anche incosapevolmente. Ti ricordiamo  che AdocVeneto è al tuo fianco per comprendere i meccanismi delle cyber truffe, del commercio online, della finanzia e mettere al sicuro i tuoi risparmi!

Noi di AdocVeneto seguiremo con attenzione queste tematiche, cercando di tenervi sempre aggiornati!

Ricordate: l’informazione genuina è uno strumento indispensabile per difendere e far valere i nostri ed i vostri diritti di consumatori.

Se sei stato anche tu vittima di cyber truffa o qualche tipo di frode finanziaria, non esitare, contattaci!

Scrivi una mail o compila il form di contatto in calce all’articolo, siamo a tua disposizione per informarti ed aiutarti a difendere i tuoi diritti.

 

Leggi  Frutta e verdura

Commenta l'articolo o scrivici compilando il form

Consulta la nostra Privacy Policy
Condividi su
Adoc