Cosa sono i Bitcoin e come si possono usare

COSA SONO I BITCOIN

Si tratta di una criptovaluta che può essere utilizzata per fare acquisti e per gestire una gran parte delle transazioni online. Anche se nel tempo ha mostrato di essere estremamente variabile è comunque  considerata la moneta del futuro.

Oltre a leggere il nostro articolo vi invitiamo a dare un occhio al video di “Te lo spiego” che in maniera facile spiega cosa sono i Bitcoin

Non essendo il Bitcoin di proprietà di nessuna Banca ha il vantaggio di non incorrere in speculazioni finanziarie, non da ultimo il suo valore non può essere condizionato dall’inflazione dato che il numero di Bitcoin in circolazione ha un tetto fisso che è noto in anticipo a tutti i suoi possessori.

 

Come sono nati i Bitcoin?

Nati nel 2009 grazie a Satoshi Nakamoto (che non si sa di preciso se si tratta di una persona reale piuttosto che di un gruppo di informatici genialoidi e smanettoni), i Bitcoin sono delle monete virtuali, che non sono fatte di carta o metallo ma con le quali è comunque possibile comprare beni e servizi, e cambiarle com monete reali come ad esempio l’euro o il dollaro.

Chi conia i bitcoin?

Anche se i bitcoin non sono monete reali come quelle a cui siamo abituati, il loro valore è variabile e dipende dalla legge di domanda e offerta. I linea teorica, chiunque ne abbia le capacità e gli strumenti può coniare Bitcoin anche se non è possibile superare i 21 milioni di unità.

Il Bitcoin è una moneta virtuale che non ha organismi e banche centrali che controllano il suo valore, diversamente da come accade per esempio per l’Euro ed il Dollaro che dipendono rispettivamente dalla BCE e dalla Federal Reserved.

Uno dei vantaggi (o svantaggi dipende dalle aspettative di chi la usa) del Bitcoin sta nel fatto che tutte le transazioni sono registrate in un registro pubblico definito Blockchain.

Blockchain di cui avremo modo di parlare in un’altra occasione è una sorta di pubblico libro mastro ed ha un sistema di controllo che ne impedisce qualsiasi modifica, questo significa che le transazioni non potranno mai essere modificate, e che dovranno essere sempre approvate da un complesso sistema di controllo incrociato.

 

Leggi  Perchè i cyber criminali rubano i nostri dati e come difendersi

Come funzionano i Bitcoin

Per poter acquistare, scambiare e utilizzare Bitcoin serve un protocollo peer-to-peer. Ovviamente questi sono particolari tecnici su cui al momento non ci dilungheremo, quel che è certo è che i Bitcoin non li possiamo mettere in banca e nemmeno nel portafoglio.

Proprio di questi giorni la notizia che a Padova, in uno dei Bar davanti a Piazza Duomo, è stata piazzata una macchinetta che cambia euro in Bitcoin, nella pratica inserisci un tot di soldi e valore al cambio (ad oggi 1 Bitcoin vale  5.280,09 euro) li deposita in Bitcoin in un portafoglio virtuale di proprietà del depositante.

Cosa si può comprare con i Bitcoin?

Puoi prima di tutto verificare tramite google o altri sistemi quali sono gli esercizi commerciali che accettano i pagamenti in Bitcoin, troverai Hotel, corsi di yoga, Agenzie di Viaggia, e-commerce e chi più ne ha più ne metta.

Aziende come Amazon e tanti altri e-commerce sono ancora restie ad accettare i pagamenti con questa moneta virtuale, ma siamo sicuri che se la Bolla Bitcoin non esploderà come come una bolla di sapone, in futuro sentiremo sempre più parlare di criptovalute e bitcoin e non sarà un argomento più così ostico.


adoc veneto, associazione in difesa dei consumatori

Speriamo che questo articolo vi sia stato d’aiuto creando maggiore consapevolezza in merito ai rischi informatici che corriamo ogni giorno, anche incosapevolmente. Ti ricordiamo  che AdocVeneto è al tuo fianco per comprendere i meccanismi delle cyber truffe, del commercio online, della finanzia e mettere al sicuro i tuoi risparmi!

Noi di AdocVeneto seguiremo con attenzione queste tematiche, cercando di tenervi sempre aggiornati!

Ricordate: l’informazione genuina è uno strumento indispensabile per difendere e far valere i nostri ed i vostri diritti di consumatori.

Se sei stato anche tu vittima di cyber truffa o qualche tipo di frode finanziaria, non esitare, contattaci!

Scrivi una mail o compila il form di contatto in calce all’articolo, siamo a tua disposizione per informarti ed aiutarti a difendere i tuoi diritti.

 

Commenta l'articolo o scrivici compilando il form

Consulta la nostra Privacy Policy
Condividi su
Adoc