Revenge Porn e Cyber Risk come tutelarsi, strumenti di legge e assicurazioni

E’ di ieri la notizia che il parlamento italiano ha finalmente approvato un emendamento al ddl Codice rosso, avviando l’iter che porterà il nostro paese a dotarsi di una legge sul revenge porn!

Il Revenge Porn è la diffamazione online tramite la diffusione di materiale intimo (foto e video) delle vittime a scopo di vendetta. Un esempio di Revenge Porn è il fidanzato deluso ed arrabbiato che diffonde sul web contenuti intimi e compromettenti dell’ex ragazza.

Il Revenge Porn rientra nella categoria dei Cyber Risk come il Cyber bullismo, furto e diffusione di dati personali in rete, lo stalking online, gli insulti e la diffamazione sui Social network, e le frodi informatiche.

Ma come è possibile difendersi?

Se negli Stati Uniti la regolamentazione contro questi reati è all’avanguardia, in Italia siamo ancora indietro nella tutela contro il Cyber Risk sia a livello privato sia per le aziende.

Uno dei modi principali per tutelarsi è sicuramente quello di conservare in modo sicuro i propri dati e tenersi alla larga da situazioni che potenzialmente sono dannose, ma talvolta non basta, ci vengono in aiuto quindi le assicurazioni.

In Italia le polizze assicurative contro il Cyber Risk vengono solitamente proposte come garanzie accessorie all’interno di pacchetti assicurativi legati alla casa ed alla famiglia per i privati, mentre per le aziende sono prodotti a se stanti.

Le assicurazioni contro il cyber risk sono comunque poco conosciute e poco diffuse nel nostro paese, contrariamente a quanto accade invece in USA dove sono ormai pratica comune per tutelarsi dalle conseguenze di un attacco informatico o di diffamazione digitale.

Cosa coprono le polizze assicurative contro il Cyber Risk?

Assicurarsi contro il cyber risk può essere un paracadute nel caso di:

  • cyber bullismo
  • diffusione illecita di materiale personale
  • diffamazione
  • minacce online
  • violazione dei dati
  • furto di database di dati e-commerce

E molto altro ancora.

Che ti po di copertura forniscono?

Queste polizze forniscono assistenza legale in sede civile e penale o in via stragiudiziale al fine di ottenere la rimozione dei contenuti lesivi pubblicati e per richiedere l’eventuale risarcimento danni.

In alcuni casi si occupano di creare contenuti per contrastare o minimizzare la visibilità di contenuti diffamatori. Interessante è che le assicurazioni possono offrire anche un supporto di natura medica, andando a sostenere, nei limiti del massimale, le eventuali spese per cure psicologiche laddove la vittima manifesti disturbo post traumatico da stress.

In taluni casi possono offrire strumenti (software) per contrastare o minimizzare i rischi online, programmi specifici contro virus e malware, nei casi più sofisticati le assicurazioni offrono servizi per scandagliare il web (anche il Dark web) al fine di verificare che non ci sia un uso fraudolento dei dati sensibili dell’assicurato.

Cosa non coprono le polizze contro il cyber risk?

Queste polizze non coprono però tutti i casi di attacchi, come nel caso in cui il materiale sia stato diffuso involontariamente dall’assicurato, spesso quando le vittime sono minorenni o personaggi pubblici e dello spettacolo.

Speriamo che questo articolo vi sia stato d’aiuto creando maggiore consapevolezza in merito ai rischi informatici che corriamo ogni giorno, anche incosapevolmente.

Leggi  Come proteggere i nostri smartphone, qualche consiglio

adoc veneto, associazione in difesa dei consumatori

Speriamo che questo articolo vi sia stato d’aiuto creando maggiore consapevolezza in merito ai rischi informatici che corriamo ogni giorno, anche incosapevolmente. Ti ricordiamo  che AdocVeneto è al tuo fianco per comprendere i meccanismi delle cyber truffe, del commercio online, della finanzia e mettere al sicuro i tuoi risparmi!

Noi di AdocVeneto seguiremo con attenzione queste tematiche, cercando di tenervi sempre aggiornati!

Ricordate: l’informazione genuina è uno strumento indispensabile per difendere e far valere i nostri ed i vostri diritti di consumatori.

Se sei stato anche tu vittima di cyber truffa o qualche tipo di frode finanziaria, non esitare, contattaci!

Scrivi una mail o compila il form di contatto in calce all’articolo, siamo a tua disposizione per informarti ed aiutarti a difendere i tuoi diritti.

 

Commenta l'articolo o scrivici compilando il form

Consulta la nostra Privacy Policy
Condividi su
Adoc