Seggiolini per auto: nuova normativa

Le novità introdotte con il Regolamento ECE-R- 129 riguardano per ora solo i produttori e in particolare le alzatine o booster. Quest’ultime sono dei cuscini, con o senza braccioli, che si appoggiano sul sedile dell’auto e sollevano di circa 10-15 cm il bambino per portarlo all’altezza adatta per poter utilizzare le normali cinture di sicurezza. Per i bambini di altezza inferiore a 125 cm e di peso compreso fra i 15 e i 36 kg per ottenere l’omologazione devono possedere lo schienale, mentre i rialzi senza schienale saranno omologati per i bambini di altezza compresa tra i 125 e i 150 cm, circa 12 anni di età.

Per gli automobilisti in pratica cambia poco. Anche se non si sa per quanto, è tuttavia possibile utilizzare le alzatine dai 22 kg di peso (6/7 anni circa) in poi. Quindi un genitore che ha un figlio di altezza inferiore a 125 cm e di peso superiore a 15 kg e possiede un rialzo può decidere secondo coscienza se continuare ad usarlo o passare ad uno con schienale. Altrettanto vale per un genitore che ci accinge all’acquisto di un rialzo, ossia può optare per un modello con o senza schienale, senza alcun rischio di sanzione.

Con o senza schienale, è importante che chi guida si assicuri che i bambini utilizzino i seggiolini e che questi siano correttamente posizionati e allacciati.

Sanzioni e ritiro della patente

Se il bambino viaggia in auto senza seggiolino l’automobilista rischia una multa che va da 80 a 323 euro. Se il conducente è recidivo, dopo due multe nell’arco di due anni, verrà sospesa la patente per un periodo compreso tra i 15 giorni e 2 mesi.

Se il bambino pesa 22 kg può essere trasportato su un seggiolino di gruppo 3 e anche su un’alzatina, non ci sono vincoli in termini di altezza e si può usare fino al raggiungimento dei 150 cm in questo caso se dovesse essere fatta una muta, si potrà fare ricorso.

Leggi  Firmato protocollo tra artigiani, consumatori, regione Veneto, comune di Venezia per la tutela del vetro di Murano.

Categorie di omologazione

GRUPPO 0: peso fino ai 10 kg, circa 0-9 mesi. Vanno montati in senso contrario a quello di marcia o in avanti se il bambino pesa almeno 6 kg. In questo gruppo sono comprese anche le “navicelle”, da fissare con le cinture dell’automobile.

GRUPPO 0+: peso fino i 13 kg circa 0-15 mesi. Hanno le stesse caratteristiche di quelli appartenenti l gruppo 0, ma offrono una protezione maggiore alla testa ed alle gambe, offrono quindi maggiore protezione.

GRUPPO 1: peso compreso tra 9kg e i 18 kg (9 mesi fino ai 4 anni). Sono montati nel seno di marcia e fissati con la cintura di sicurezza del veicolo, che ha la funzione di bloccare il seggiolino.

GRUPPO 2: peso compreso tra i 15 e i 25 kg. Cuscini con braccioli omologati, si usano le cinture del veicolo con l’aggiunta di un dispositivo di aggancio che si fissa nel punto in cui la cintura incrocia la spalla.

GRUPPO 3: peso compreso tra i 22 e  36 kg. Cuscini senza braccioli da utilizzare sul sedile del veicolo per aumentare, da seduto, la statura del bambino affinché possa fare uso delle normali cinture di sicurezza.

GRUPPO I-SIZE: bambini di lunghezza compresa dai 40 ai 105 cm. Sono dotati di attacchi ISOFIX e protezioni laterali. Prevede il trasporto contromarcia fino ad almeno 15 mesi.

Condividi su
Adoc