Nessun onere in bolletta

 
 
FAKE NEWS
 
Nella prossima bolletta elettrica NON ci saranno trenta euro o più da versare al posto dei morosi.
Ci sarà una socializzazione in bolletta che, secondo quanto affermato da una dirigente dell’Autorità per l’energia alla trasmissione UnoMattina, si può stimare in circa 2 euro, 2 euro e 20 a bolletta.
Si sgonfia così la falsa notizia che sta circolando su WhatsApp, nella quale si dice che nella prossima bolletta ci saranno da 30 ai 35 euro per coprire i morosi e che invita a non pagare in attesa del Tar.
L’impatto in bolletta della socializzazione degli oneri non riscossi dai distributori presso i venditori operata con la delibera 50/2018 dell’Arera sarà pari a circa il 2% degli oneri complessivi, ha detto la dirigente dell’Autorità Clara Poletti a UnoMattina.
Una quantificazione precisa si avrà solo a settembre – riporta la cronaca di AffarItaliani – in quanto il sistema, a tutela dei consumatori, prevede un processo abbastanza articolato per la quantificazione dei crediti effettivamente recuperabili. Per l’impatto sui clienti domestici, ha aggiunto la dirigente, che possiamo stimare un aumento su base annua di 2 € o 2,20 €.
Enel, ha ribadito la propria estraneità alla vicenda, e fa presente che nelle bollette attuali e in quelle dei prossimi mesi non risultano voci aggiuntive.
Leggi  Nuove truffe telefoniche
Condividi su
Adoc